Accordo di prossimità, ex art. 8 d.l. 138/2011: legittima la deroga all’orario di lavoro e la rende opponibile a tutti i lavoratori

Tribunale di Grosseto, Sez. Lavoro, n. 203/2017 del 12/09/2017

Il datore di lavoro e le parti sociali, di concerto e in applicazione di quanto previsto dall'art. 8 D.L. 138/2011, convertito in L. 148/2011, ossia dei requisiti soggettivi, oggettivi e finalistici ivi disciplinati, possono derogare alla normativa in materia di orario di lavoro.
Tale deroga, se attuata nel rispetto della normativa, sarà pienamente legittima, ed opponibile nei confronti di tutti il lavoratori operanti in azienda,

Altro

LA CASSAZIONE INTERVIENE NUOVAMENTE SUL TEMA DELLE FERIE DEI DIRIGENTI

Corte di Cassazione 10 ottobre 2017, n. 23697

In caso di cessazione del rapporto di lavoro di un dirigente apicale, è legittimo monetizzare solo le ferie delle quali il dirigente avrebbe potuto godere in seguito, se il rapporto non fosse stato risolto ad iniziativa del datore e non, invece, le ferie già maturate e non godute.

Altro

CHI CONVOCA L’ASSEMBLEA?

Per dirimere il contrasto giurisprudenziale relativo al riconoscimento del diritto di convocare l'assemblea sindacale di cui all'art. 20 delle legge n. 300 del 1970, è stato richiesto l'intervento del Primo Presidente ai fini dell'assegnazione della questione alle Sezioni Unite della Cassazione.
Prima di ricostruire i passaggi che hanno condotto alla pronuncia delle Sezioni Unite, è utile ricordare le caratteristiche che distinguono le RSA dalle RSU.
Altro