LA CONTRATTAZIONE SINDACALE E LE NUOVE FORME DI LAVORO: IL CASO DEI RIDERS.

Perplessità e prospettive a seguito dell’accordo firmato dalle parti del CCNL Logistica e Trasporti sui fattorini della gig economy.

A più di sei mesi di distanza dalla firma del CCNL Logistica, Trasporto Merci e Spedizione le parti si sono riunite nuovamente attorno al tavolo delle contrattazioni per disciplinare la figura del rider.

Altro

GLI ACCORDI AZIENDALI, O DI SECONDO LIVELLO, COME STRUMENTO PER FAR FRONTE AI MOMENTI DI CRISI DELLE AZIENDE.

Conciliazione vita-lavoro una delle opportunità che possono essere previste negli accordi e che permette di ottenere sgravi contributivi.
(INPS circolare n.19 del 3 agosto 2018)

In un panorama economico e sociale che rende difficile, per molte aziende, uscire da periodi di profonda crisi o semplicemente rimanere competitive, è fondamentale adottare strumenti che consentano una migliore organizzazione del lavoro.

Uno degli strumenti è sicuramente la contrattazione aziendale che, attraverso accordi sottoscritti tra la parte datoriale e la parte sindacale, permette alle aziende di applicare regole ad hoc in deroga al ccnl nazionale di primo livello, sulla base dell’attività e degli obiettivi prefissi dall’azienda stessa.

work life

Gli accordi aziendali, o di secondo livello, possono prevedere il c.d. welfare aziendale e, come parte di esso, le azioni di conciliazione vita-lavoro volte all’equilibrio tra vita professionale e vita lavorativa del dipendente e che permettono al datore di lavoro di:

  • - coinvolgere e valorizzare il personale interno
  • - aumentare la produttività in azienda
  • - usufruire di risparmi fiscali e sgravi contributivi

Proprio in tema di conciliazione vita-lavoro, come stabilito dal decreto firmato dal Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali e dal MEF il 14 settembre 2017, l’INPS con la circolare n.91 del 3 agosto 2018, ha illustrato le modalità operative per l’applicazione del relativo sgravio contributivo.

  • - Lo sgravio spetta per gli accordi aziendali, o di secondo livello, sottoscritti e depositati tra il 1 gennaio 2017 e il 31 agosto 2018.
  • - Le domande possono essere presentate dal 4 agosto 2018 fino al 15 settembre 2018.

06.08.18 - GLI ACCORDI AZIENDALI, O DI SECONDO LIVELLO, COME STRUMENTO PER FAR FRONTE AI MOMENTI DI CRISI DELLE AZIENDE. - © riproduzione riservata dello Studio GF LEGAL STP

 

 

GF LEGAL e MCN The Mediation and Conciliation Network: MEDIAZIONE E NEGOZIAZIONE ANCHE A LIVELLO INTERNAZIONALE

 

L’Avv. Cristina Gandolfi, founder partner di GF Legal, esperta di mediazione, sia in ambito civile-commerciale che familiare, nonché di negoziazione, entra a far parte di MCN, the Mediation and Conciliation Network, network internazionale di promozione e sviluppo dell’Alternative Dispute Resolution, A.D.R., che, con oltre 1000 esperti di risoluzione delle controversie in ben 50 Paesi, promuove e offre servizi di mediazione/arbitrato a livello mondiale.

handshake 3205492 1280

“I procedimenti rientranti fra gli A.D.R. sono fortemente applicati a livello internazionale – afferma l’Avvocato Gandolfi – da qualche decennio anche in Italia, seppur con qualche difficoltà.
"Lo Studio GF Legal, sempre molto attento a questi strumenti, da diversi anni ha deciso di adottare una politica di espansione fuori dal territorio italiano. E’, infatti, molto importante creare connessioni a livello mondiale, anche attraverso la presenza in network internazionali".

Mrs Cristina Gandolfi FICM MCN Accredited Neutral